Strategia dei contenuti

ottimo_admin · June 25, 2021

Content Marketing Training e Content Strategy (Tecniche e Metodi)

Fin dal primo giorno, Ottimo Academy crede fermamente  che quella di oggi sia l’era dei contenuti.
La  strategia, così come il marketing dei contenuti, non dovrebbero essere considerati come una delle opzioni, ma la migliore, talvolta forse l’unica, per comunicare con clienti e pubblico.

Crediamo che nell’era moderna, argomenti come la pubblicità, le pubbliche relazioni e la presenza sui social media siano considerati non come ramificazioni dell’identità indipendente, ma come un piccolo sottoinsieme della conoscenza della strategia e del marketing dei contenuti.

  • I partecipanti alla lezione di Strategia e di Marketing dei contenuti.
  • Prerequisiti e corsi per content strategy e marketing.
  • Metodo suggerito per lo studio di questa lezione.
  • Alcune risorse e riferimenti relativi alla strategia dei contenuti e ai metodi di marketing dei contenuti.

 

Chi trae vantaggio dalla strategia dei contenuti e dalle tecniche di marketing dei contenuti?

 

Nella preparazione del piano iniziale di questo corso, abbiamo considerato tre gruppi di partecipanti (in ordine di priorità).

Gruppo 1: Coloro che lavoreranno come content strategist o si avvarranno dei metodi di marketing dei contenuti.

Gruppo 2: Manager e supervisor, il cui ambito di lavoro può andare oltre il marketing e la pubblicità e comprende discussioni sulla strategia dei contenuti, ma che preferiscono condividere un linguaggio comune con gli attivisti dei contenuti nella loro organizzazione (o con gli appaltatori), garantendo che i programmi siano sviluppati e implementati per la produzione di contenuti e le presentazioni  siano in linea con le loro esigenze.

Gruppo 3: Coloro che potrebbero non essere direttamente e operativamente coinvolti nella discussione sul content marketing, sulla strategia dei contenuti o sulla filosofia dei contenuti stessi, ma che desiderano avere una migliore comprensione del mondo che li circonda, delle nuove economie e delle tendenze emergenti attraverso una familiarità generale con il settore  dell’istruzione, dell’informazione e della pubblicità.

 

Prerequisiti e Corsi Integrativi per il corso di Content Strategy e di Content Marketing

 

Non abbiamo un prerequisito obbligatorio per questo corso.

Il nostro suggerimento è quello di assicurarti di avere un tempo sufficiente da dedicare allo studio dei corsi di alfabetizzazione digitale.

 

Per apprendere la content strategy e il content marketing, è necessario conoscere alcune nozioni base del mondo digitale (ad esempio HTML, il concetto di URL, l’uso dei cookie, le basi del web di seconda generazione, dati e metadati, termini e concetti simili).

 

La produzione di contenuti è un altro corso al quale dovresti dedicare del tempo. Si può sicuramente affermare che, senza familiarità con i principi generali della produzione di contenuti, non riuscirai mai a formulare una strategia di contenuto e a progettare programmi di marketing dei contenuti.

 

Ci sono altri corsi che possono essere considerati complementari. Ad esempio, i corsi di gestione del marketing e di gestione strategica rientrano in questa categoria.

 

Non si può affermare di conoscere la strategia dei contenuti senza avere familiarità con la strategia stessa; o affermare di avere una specializzazione nel content marketing senza conoscere il marketing.

 

C’è un’altra lezione che può davvero aiutarti ad avere successo nella gestione dei contenuti: i sistemi di controllo di gestione.

 

Questo perché, dopo aver appreso i concetti di controllo, puoi definire metriche eccellenti e misurare meglio le tue prestazioni nel campo dei contenuti.

 

Foto di una diagramma

Il metodo proposto da Ottimo Academy per studiare questo corso

 

Se desideri seguire queste lezioni di strategia dei contenuti e tecniche di marketing dei contenuti in modo approfondito e comprendere le tematiche sulla produzione di contenuti e i concetti correlati, Ottimo Academy suggerisce di seguire nell’ordine i seguenti passaggi.

 

Primo passo | Familiarità con la definizione di “contenuto”

Il primo passo per conoscere la strategia e il marketing dei contenuti è conoscere i contenuti stessi.

Per questo motivo, abbiamo dedicato una lezione alla definizione di “contenuto” e, in quella lezione, abbiamo considerato tre caratteristiche principali del contenuto:

  • Il contenuto ha una struttura;
  • Il pubblico del contenuto è reale;
  • Il contenuto è modificabile.

Ti suggeriamo di fare una breve pausa prima di passare alle altre lezioni:

Qual è la definizione di content?

 

Secondo Passo | Qual è lo scopo della produzione di contenuti?

 

Sebbene abbiamo proposto delle lezioni sulla produzione di contenuti e su come diventare un esperto di produzione di contenuti in un set separato, abbiamo voluto includere anche una lezione base sulla produzione di contenuti come sottoinsieme della strategia di contenuto e spiegare con quale obiettivo di solito il contenuto viene prodotto.

 

Le tre opzioni principali che consideriamo sono le seguenti:

  • Generare contenuti per il consumo interno dell’organizzazione;
  • Generare contenuti come progetto per aiutare a vendere un particolare prodotto (in parte correlato al content marketing);
  • La produzione di contenuti come processo operativo e continuativo (dove viene evidenziato il ruolo di content strategist).

 

Molte persone che approcciano il settore dei contenuti vedono questi come content marketing e come un’estensione del marketing digitale. Lo studio di questa lezione offre una visione più ampia delle applicazioni di contenuto:

 Qual è lo scopo della produzione di contenuti?

 

Terzo passo | Definire una strategia di contenuto e differenziarla dal content marketing

 

Molte persone che lavorano nel campo dei contenuti, soprattutto se si considerano marketer digitali, usano i termini “strategia dei contenuti” e “marketing dei contenuti” quasi come fossero sinonimi.

 

Non vogliamo essere eccessivamente ossessionati da questo e, finché sappiamo di cosa stiamo parlando e cosa sentiamo, non importa quale nome diamo loro.

 

Pertanto, sotto forma di tre lezioni, abbiamo definito il content marketing e la strategia dei contenuti, nonché le loro differenze.

Dopo queste tre lezioni, non torneremo più su questa dissertazione e non ti coinvolgeremo in queste dissomiglianze.

 

Le tre lezioni che abbiamo considerato a questo proposito sono le seguenti:

  • Che cos’è il marketing dei contenuti?
  • Che cos’è una strategia di contenuto? Cosa fa uno stratega dei contenuti?
  • Qual è la definizione più accurata di strategia dei contenuti?

 

Consigliamo vivamente di leggere la prima e la seconda lezione.

 

La terza lezione si basa solo sulla raccolta di alcune definizioni tratte da diverse fonti e diversi libri. Se sei un insegnante in questo campo o vuoi diventare un esperto di content strategy, leggere questa lezione ti sarà utile.

 

Se invece non sei molto incline all’uso di definizioni precise, puoi saltare la terza lezione (“La definizione più accurata di content strategy”).

 

Fase quattro | Marketing introverso e marketing estroverso

 

Si può dire che la discussione chiave nel content marketing sia fare una distinzione tra marketing introverso e marketing estroverso.

Fondamentalmente, se non credi nel marketing introverso non hai bisogno di cercare contenuti e content marketing.

 

Prima dell’avvento della tecnologia digitale, di Internet, del Web (in particolare Web 2.0) e dei social network, non esisteva il concetto di marketing introverso. Solitamente  erano direttamente le aziende a promuovere i loro prodotti sul mercato.

 

È interessante notare che molte persone che sono state attive nello spazio digitale negli ultimi anni stiano ancora proponendo con mezzi inadeguati e fastidiosi i loro prodotti, e non costruiscano un’infrastruttura per attirare il cliente verso il prodotto (piuttosto che cercare di imporlo promuovendolo).

 

Dopo aver introdotto il marketing introverso e il marketing estroverso, vedrai che il marketing estroverso è ancora utilizzato, ma non sarà necessaria tutta la nostra forza, energia e le nostre risorse.

 

Rappresenta solo una parte delle campagne professionali.

Date queste precisazioni, leggi attentamente le due lezioni dedicate al marketing estroverso e introverso e non tralasciarle:

  • Cos’è il marketing introverso?
  • Cos’è il marketing estroverso?

 

Fase cinque | Mappa del viaggio del cliente

Abbiamo tre lezioni sul riconoscimento del cliente e sulla mappa del percorso che questo compie.

La prima lezione è dedicata alla peculiarità del cliente. In questa lezione sottolineiamo il fatto che non tutti i clienti possono essere considerati con “un unico tratto distintivo”.

Le tue risorse sono limitate e non hai altra scelta che definire un’immagine di uno o più clienti target e lavorare per persuaderli e soddisfarli.

Questo concetto è molto simile a quello utilizzato nella gestione del marketing come segmentazione del mercato. In effetti, si fanno due cose importanti definendo una persona: limiti il tuo settore di destinazione e stai cercando di conoscerlo più a fondo.

La seconda lezione è dedicata al funnel di content marketing.

Il funnel di content marketing è definito in base al concetto di funnel di vendita.

Questo modello è molto semplice e potrebbe esserti molto utile.

Se non hai modo di definire il percorso del cliente: da quando si conosce un prodotto al momento dell’acquisto, questo semplice modello può cambiare il tuo approccio e le tue prestazioni.

Quindi non sottovalutarlo.

Dopo aver preso dimestichezza con il funnel di content marketing, dedicheremo una lezione al programma di sviluppo del cliente per familiarizzare con modelli più complessi e specifici.

Il giorno in cui potrai fare buon uso del tuo piano di programma di sviluppo del cliente e trarne il massimo vantaggio non avrai più bisogno di modelli come il funnel marketing:

  • Programma di sviluppo del cliente

 

Fase sei | Studio di altri corsi (corsi tecnici)

Dopo aver seguito i passaggi precedenti, riceverai lezioni tecniche sul content marketing e sulla strategia dei contenuti.

Puoi leggere queste lezioni a tuo piacimento e non devi necessariamente seguire l’ordine suggerito da Ottimo Academy.

 

Alcune risorse e riferimenti per la strategia dei contenuti e i metodi di marketing dei contenuti

 

Qui di seguito sono indicate le principali risorse che utilizziamo nel corso della strategia di marketing e dei contenuti.

Naturalmente, durante le lezioni, a seconda dell’argomento, potranno essere utilizzate altre risorse o siti web (caso per caso), e nella stessa lezione saranno inclusi i collegamenti a tali informazioni.

 

  • Libri di marketing dei contenuti (Joe Pulizzi);
  • “Content strategy per il Web”, Kristina Halvorson;
  • “Content Inc”, Joe Pulizzi;
  • “The Content Machine”, Michael Bhaskar;
  • “Content Rules”, Ann Handley;
  • “Clout. The Art and Science of Influential Web Content”, Colleen Jones.

 

 

About Instructor

+214 enrolled
Open Registration

Course Includes

  • 14 Lessons

Responses

Your email address will not be published. Required fields are marked *